Resistenze. Momenti dell’arte contemporanea a Napoli

Resistenze. Momenti dell’arte contemporanea a Napoli. 1

Mercoledì 28 ottobre 2009 ore 19.00
Museo Hermann Nitsch

Resistenze è un progetto di studio, interpretazione e archiviazione di alcuni importanti momenti dell’arte contemporanea a Napoli.
A cura di Vincenzo Trione con Anna Luigia De Simone, Loredana Troise e Biagio Granata è in mostra al Museo Hermann Nitsch di Napoli dal 28 ottobre al 6 novembre.
Nata come esperienza didattica, Resistenze è prodotta in collaborazione con la Facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli” della Seconda Università degli Studi di Napoli e con il Centro di Competenza Benecon. Si configura come ricerca attenta a investigare sulle presenze attive a Napoli negli ultimi anni. Un articolato contesto culturale che, con le sue miserie e i suoi dolori, le sue pazzie e le sue risorse, ha scritto Anna Maria Ortese, “ci offre una misura così profonda e così preziosa del vivere vero, con quella sua familiarità che fa sorridere”. Una città saggia e folle, “testimone in un mondo crudele, di giorno in giorno più oscuro, di momento in momento più vero, di quella meraviglia che si chiama Poesia”. Resistenze approfondisce il senso dell’avventura di artisti, galleristi e direttori di musei che, pur seguendo traiettorie diverse, con sensibilità e modelli culturali spesso lontani, provano a resistere a Napoli, in uno scenario socio-politico estremamente complesso.
Condotta nell’ambito delle cattedre di Storie e progetto dell’arte contemporanea e Arti visive contemporanee e processi comunicativi (presso i Corsi di laurea in Disegno Industriale e in Disegno Industriale per la Moda della Facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli” della Seconda Università degli Studi di Napoli), durante l’anno accademico 2008/2009, l’indagine si è articolata in due momenti: una fase di riflessione a carattere storico-critico e una di ricognizione sul campo con video-reportage che documentano il lavoro di artisti, galleristi e direttori di musei.
Compiendo una registrazione ragionata di testimonianze, è stato offerto uno sguardo aperto su una realtà stratificata e frammentata.
I videoclip esposti al Museo Nitsch di Napoli - primo momento di un progetto in divenire - compongono un archivio del patrimonio dei beni culturali del “presente”. Un tentativo per catalogare e rileggere le traiettorie dell’arte a Napoli.

La mostra è accompagnata da un libro, edito da Tullio Pironti, con i contributi di Biagio Granata, Mario Codognato, Anna Luigia De Simone, Francesco Durante, Mario Franco, Vincenzo Trione, Loredana Troise.

Mercoledì, 28 Ottobre, 2009 - 19:00